Macchine&Motori

BMW Serie 4: le nuove versioni coupé e cabrio

Tra le ultime novità presentate dalla casa bavarese, arrivano ora le nuove versioni coupé e cabrio della BMW Serie 4. Nuove vernici esterne e cerchi in lega leggera, fari con un design nuovo per le sorgenti luminose e le luci posteriori Laserlight, disponibili come optional, segnano gli ultimi progressi al design esterno dei due modelli.

Entrando nei modelli sportivi a due porte, le principali novità dell’abitacolo saranno immediatamente evidenti: il design rivisto dei volanti e del pannello strumenti, i rivestimenti dei sedili, gli elementi di rivestimento interni e le applicazioni in vetro CraftedClarity, ora disponibili opzionalmente, per controlli selezionati.

La BMW Serie 4 Coupé combina linee fluide con una carrozzeria ottimizzata per una maggiore manovrabilità, grazie a una buona rigidità torsionale, un elemento sempre critico per le vetture senza un tetto solidale con il resto della scocca. I sedili posteriori hanno un discreto spazio vitale per i passeggeri che si avventureranno in quest’auto.

La funzione ribaltabile della panca posteriore, divisa in tre sezioni, aumenta la versatilità degli interni quando si tratta di accogliere oggetti per le attività del tempo libero e i viaggi più lunghi.

Una caratteristica distintiva della Serie 4 Convertibile è il suo tetto soft-top ad arco a pannelli, che combina la solidità di un tetto rigido retrattile con l’estetica classica di una capote in tessuto. Il meccanismo di azionamento elettrico del tetto può essere attivato durante la guida fino a 50 km/h; il processo di apertura/chiusura dura 18 secondi.

La tecnologia ibrida leggera da 48 V implementata su alcuni modelli migliora l’erogazione di potenza e migliora l’efficienza.

BMW Serie 4. uno sguardo all’esterno

In entrambi le versioni colpisce la calandra, il doppio rene, cresciuta in grandezza negli ultimi anni su quasi tutte le vetture del marchio. Tutte le linee del cofano e del frontale sembrano convergere verso questo elemento.

I fari, dal canto loro, si sono assottigliati, mentre le prese d’aria della griglia, inclinata in avanti, hanno una struttura a rete, sia nella forma standard che nel pacchetto M Sport. La loro cornice ora è disponibile in cromo opaco.

La nuova BMW Serie 4 Coupé e la nuova BMW Serie 4 Cabrio dispongono inoltre di fari migliorati dal punto di vista estetico e funzionale. Le unità LED nel loro funzionamento interno, che forniscono tutte le funzioni luminose, sono state ridisegnate e hanno una nuova struttura. Anabbaglianti e abbaglianti sono generati da un unico modulo LED. Inoltre, una coppia di unità LED verticali a forma di freccia ospitano le funzioni di luce di posizione, luce di marcia diurna e indicatore di direzione.

La BMW Serie 4
La BMW Serie 4 Cabrio

Se è installato il Comfort Access, opzionale, i fari generano un’animazione di luce di benvenuto quando il conducente e la chiave del veicolo si avvicinano a tre metri dall’auto.

Anche nel posteriore le luci sono decisamente innovative. Le luci posteriori Laserlight super espressive creano un effetto luminoso che utilizza una tecnologia vista per la prima volta nell’edizione speciale ad alte prestazioni BMW M4 CSL, prodotta in una tiratura limitata di 1.000 esemplari. Qui, i diodi laser illuminano ciascuno un fascio di fibre ottiche, conferendo alle unità posteriori un intricato grafico di luce.

Passiamo all’interno

Domina la scena l’ampio display curvo che arriva fino al posto del passeggero. Di serie, il conducente trova davanti a sé un volante sportivo in pelle di nuova concezione con corona poligonale e due razze. Il pacchetto M Sport ora offre un volante in pelle M con design a tre razze con bordo a fondo piatto e una discreta marcatura centrale.

Entrambe le versioni dei volanti di nuova concezione sono dotate di pulsanti multifunzione e paddle del cambio illuminati.

I clienti della Serie 4 Coupé e 4 Cabrio possono attivare di serie la Personal eSIM, in aggiunta alla SIM mobile integrata nel veicolo. Ciò consente al veicolo di utilizzare lo standard di comunicazione mobile 5G. La Personal eSIM consente al cliente di utilizzare facilmente le funzioni di comunicazione e connettività previste dal contratto di telefonia mobile dalla propria auto, anche nelle situazioni in cui non ha il proprio smartphone con sé. Ciò include anche lo streaming di dati tramite l’hotspot WiFi.

Gli interni della BMW serie 4 Coupé

Il veicolo viene inoltre aggiunto all’app My BMW senza che il cliente debba fare nulla. Disponibile gratuitamente negli app store sia per iOS che per Android, l’app My BMW funge da interfaccia digitale universale che fornisce informazioni in qualsiasi momento sullo stato del veicolo, ad esempio sull’autonomia residua e su eventuali esigenze di assistenza e manutenzione. A seconda delle specifiche dell’auto, consente anche il funzionamento a distanza di funzioni come la localizzazione del veicolo, il bloccaggio e lo sbloccaggio delle porte o il monitoraggio delle immediate vicinanze e dell’interno dell’auto con Remote View.

BMW Serie 4: i motori

La gamma di propulsori per la nuova gamma BMW Serie 4 comprende motori benzina e diesel con tecnologia BMW TwinPower Turbo ed elettrificazione ibrida leggera a 48 V.

I motori sei cilindri in linea si trovano sotto il cofano delle versioni M Performance in entrambe le serie di modelli, così come nella nuova BMW 430d xDrive Coupé e BMW 430d Cabrio, la cui unità diesel ha una potenza di 210 kW/ 286 CV. La gamma comprende anche due motori a benzina a quattro cilindri che sviluppano rispettivamente 135 kW/184 CV e 180 kW/245 CV e un diesel a quattro cilindri da 140 kW/190 CV. La potenza del motore viene trasmessa alla strada tramite la classica trazione posteriore o il sistema di trazione integrale intelligente BMW xDrive, a seconda della variante del modello.

L’azionamento elettrico ausiliario assume la forma di un generatore di avviamento da 48 V e rende immediatamente disponibile una potenza di 8 kW/11 CV in risposta al minimo movimento dell’acceleratore. Questa spinta elettrica migliora la risposta dinamica del sistema di guida quando si accelera fuori linea e si immettono scatti di velocità a regimi medi. L’unità di propulsione elettrica assiste il motore anche durante la marcia a velocità costante, consentendogli di funzionare il più spesso possibile all’interno di un intervallo di carico ottimizzato per l’efficienza.

Il sistema Mild Hybrid e i modelli M Performance

Il sistema Mild Hybrid consente inoltre di utilizzare l’energia elettrica recuperata tramite il Brake Energy Regeneration e immagazzinato nella batteria. L’energia così raccolta in modo efficiente non viene utilizzata solo per la trazione elettrica ausiliaria, ma viene anche immessa nell’impianto elettrico a 12 V con l’aiuto di un trasformatore di tensione. Ciò consente di utilizzare le utenze elettriche del veicolo in modo ancora più efficiente.

I modelli M Performance della BMW Serie 4 sono disponibili sia con motori a benzina che diesel, ciascuno con una cilindrata di 3,0 litri. Le caratteristiche prestazionali tipiche di M di questi sei cilindri in linea sono sostenute, tra le altre cose, dalla più recente tecnologia M TwinPower Turbo, adattata individualmente al motore in questione.

Il motore a benzina a sei cilindri in linea della M440i xDrive Coupé e della M440i xDrive Convertible genera una potenza massima di 275 kW/374 CV e una coppia massima di 500 Nm. La M440d xDrive Coupé e la M440d xDrive Convertible, invece, sono alimentate da un’unità diesel sei cilindri in linea che produce una potenza massima di 250 kW/340 CV e una coppia massima di 700 Nm.

Per maggiori informazioni visitate il sito web di BMW Italia. Se vi interessano le vetture del marchio tedesco leggete anche il nostro precedente articolo sulla nuova BMW X2.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close