Macchine&Motori

La nuova generazione di Kia Niro: tre versioni elettrificate dall’ibrido puro al 100% elettrico

Nella lenta ma inesorabile progressione verso l’auto elettrica arriva una nuova rappresentate di questa categoria che promette ottime prestazioni a prezzi accessibili: la seconda generazione della Kia Niro. La vettura, completamente riprogettata, si presenta con una scelta di ben tre propulsori elettrificati altamente efficienti e mira ad inserirsi nel segmento dei C-CUV (Crossover Utility Vehicle).

Il layout dell’abitacolo di new Niro è stato progettato per essere accogliente, con un’attenzione particolare al comfort acustico attraverso un isolamento aggiuntivo che consente di ridurre i rumori esterni, provenienti sia dal propulsore che dalla strada. Rispetto alla versione precedente, le dimensioni esterne del corpo vettura sono aumentate fino a 65 mm di lunghezza e 20 mm di passo. L’utilizzo di materiali sostenibili all’interno dell’abitacolo ha ridotto notevolmente l’impatto ambientale della vettura.

Kia Niro: la gamma di motori

Disponibile nelle versioni ibrida elettrica (HEV), ibrida plug-in (PHEV) e 100% elettrica (EV), nuova Kia Niro offre la possibilità a chiunque di scegliere la migliore soluzione elettrificat, che risponda alle proprie esigenze di mobilità.

Niro HEV e PHEV utilizzano il collaudato motore a benzina Smartstream da 1,6 litri GDI di Kia, riprogettato con l’introduzione di una serie di soluzioni tecnologiche innovative per massimizzare l’efficienza nei consumi. È stata aumentata la pressione del sistema di iniezione del carburante, variato il rapporto di compressione del motore, ottimizzato il cambio. Sono stati introdotti nuovi cuscinetti a sfera a basso attrito ed è stata introdotta una nuova testata con flusso di scarico ottimizzato, per migliorare le proprietà di raffreddamento.

Un importante ruolo nel miglioramento dell’efficienza è svolto dal cambio automatico a doppia frizione di seconda generazione (6DCT). È stato ottimizzato con la rimozione dell’ingranaggio della retromarcia che ora avviene esclusivamente ad opera del motore elettrico, consentendo di risparmiare 2,3 kg di peso e migliorando l’efficienza complessiva del carburante dello 0,62% sulle versioni ​​HEV e PHEV. Oltre ad eliminare le emissioni allo scarico durante le manovre di retromarcia, la trasmissione è ora più fluida.

Kia Niro

Kia Niro: le versioni ibrida plug-in e 100% elettrica

Gli interventi specifici attuati sulla PHEV includono una batteria più grande da 11,1 kWh, rispetto agli 8,9 kWh del modello precedente, che assicura un’autonomia di guida elettrica fino a 65 km (nel ciclo WLTP combinato, con ruote da 16 pollici), una distanza che dovrebbe coprire piccoli spostamenti quotidiani. Migliorano anche le performance di guida in modalità elettrica per la versione PHEV, aumentando le percorrenze senza bisogno dell’ausilio del propulsore termico, riducendo così ulteriormente le emissioni e risparmiando carburante. La versione di Niro PHEV presenta inoltre il primo radiatore a coefficiente di temperatura positivo (PTC) ad alto voltaggio da 5,5 kW. Grazie a questa trovata tecnologica, anche in condizioni ambientali molto fredde, la vettura utilizza l’energia elettrica della batteria per riscaldare l’abitacolo, limitando in questo modo l’attivazione del motore a combustione. Tutto questo è possibile grazie agli elementi in ceramica autoregolati del sistema che garantiscono così la funzione di riscaldamento dell’abitacolo in modalità EV.

La Niro EV offre un’autonomia a trazione completamente elettrica di 460 km con una potenza di 150 kW e ad una coppia di 255 Nm. La ricarica di Niro EV richiede solo 43 minuti per passare dal 10-80% in condizioni ottimali, utilizzando un caricabatterie rapido CC.

Una piattaforma high-tech

Fulcro della nuova Niro è la terza generazione della K-Platform di Kia, una struttura progettata ed elaborata per poter accogliere ciascuno dei tre propulsori elettrificati di new Niro ed ha consentito di aumentare notevolmente lo spazio interno.

Lo spazio a disposizione dei passeggeri dei sedili anteriori è di 1.028 mm per la testa e 1.053 mm per le gambe, mentre sui sedili posteriori è di 1.005 mm per la testa nei modelli HEV e PHEV e 967 mm su Niro EV. Lo spazio per le gambe sui sedili posteriori è di 1.011 mm su Niro HEV e PHEV e 938 mm su Niro EV. La capacità di carico di nuovo Niro raggiunge i 1.445 litri nella versione HEV, 1.342 litri per la PHEV e 1.392 litri sulla EV con i sedili posteriori abbattuti.

La nuova piattaforma di Niro si avvale di una sospensione a schema MacPherson sull’asse anteriore e di una sospensione a quattro bracci multilink al retrotreno, mentre lo sterzo è stato calibrato per una migliore reattività, stabilità e comfort di marcia. La squadra di ingegneri di Kia ha montato un nuovo cuscinetto e puntone inclinato con la funzione di ridurre l’attrito per una maggiore sensibilità ai comandi direzionali imposti sul volante e per ottenere una sterzata più naturale e intuitiva.

La nuova Niro è ordinabile da giugno con consegne in Europa nel terzo trimestre del 2022. Per maggiori informazioni visitate il sito web di Kia. Se vi interessano le auto elettriche leggete anche il nostro articolo sulla futura MINI elettrica: la Aceman.

Kia Niro
Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close