Macchine&Motori

Berlina, elettrica, ma con 544 CV: la nuova BMW i4

La BMW i4 è il nuovo veicolo elettrico del marchio bavarese e il suo lancio sul mercato inizierà nel novembre 2021 con due varianti di modello.

Il primo è l’i4 M50 (consumo di energia elettrica combinato: 24 – 19 kWh/100 km nel ciclo WLTP; emissioni di CO2 di 0 g/km) – la prima auto puramente elettrica ad alte prestazioni di BMW, con 400 kW/544 CV, trazione integrale e un’autonomia fino a 510 chilometri nel ciclo WLTP

Il secondo è l’i4 eDrive40 (consumo di energia elettrica combinato: 20 – 16 kWh/100 km nel ciclo WLTP; emissioni di CO2 di 0 g/km) con 250 kW/340 CV, classica trazione posteriore e un’autonomia fino a 590 chilometri nel ciclo WLTP.

I motori elettrici

La BMW i4 si basa su un’architettura del veicolo flessibile concepita fin dall’inizio per un sistema di azionamento puramente elettrico. Passo lungo e carreggiata larga. Struttura del corpo ridotta al minimo ma estremamente rigida. I puntoni di torsione specifici del modello, il pannello di taglio in alluminio e il sottotelaio dell’assale anteriore hanno un collegamento fisso con l’involucro della batteria ad alta tensione. L’aerodinamica è ottimizzata con un Cd di 0,24.

La tecnologia del telaio di nuova concezione utilizza un assale anteriore con doppio snodo a molla e un assale posteriore a cinque bracci. Gli ammortizzatori relativi al sollevamento e le sospensioni pneumatiche dell’asse posteriore sono di serie. La limitazione dello slittamento delle ruote vicino all’attuatore (anch’essa abbinata per la prima volta alla trazione integrale elettrica) offre un’ottima trazione e una stabilità direzionale in manovre di guida dinamiche. La i4 M50 dispone anche di sospensioni M adattive specifiche per il modello, sterzo sportivo variabile, impianto frenante M Sport e cerchi in lega M opzionali (fino a 20 pollici).

I motori elettrici funzionano secondo il principio di un’unità sincrona ad eccitazione elettrica. Densità di potenza fino a 2,14 kW/kg. L’erogazione di potenza è istantanea, sostenuta su un’ampia banda di giri.

La i4 M50 con Sport Boost fa affidamento su un’erogazione di potenza ultradinamica dai due motori elettrici, con potenza di picco e coppia massima di sistema di 795 Nm. Accelera da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi. La i4 eDrive40 con coppia massima di sistema di 430 Nm accelera da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi.

Il suono di guida specifico del modello fornisce un feedback al movimento dell’acceleratore e alla velocità.

Il recupero dell’energia di frenata

La batteria sottile ad alta tensione, progettata appositamente per la BMW i4, è posizionata in basso nel pavimento del veicolo, con un’altezza delle celle estremamente ridotta di 110 millimetri. Il baricentro del veicolo è fino a 53 millimetri più basso rispetto alla BMW Serie 3 Berlina. Il contenuto energetico lordo è di 83,9 kWh.

Il recupero dell’energia di frenata adattivo o regolabile individualmente aumenta l’efficienza e consente la sensazione di un solo pedale, oltre all’uso della funzione di coasting a seconda delle necessità e della situazione del traffico.

Il sistema di riscaldamento e raffreddamento integrato ha una funzione pompa di calore. La gestione termica anticipata per la batteria ad alta tensione ottimizza l’efficienza di ricarica.

L’unità di ricarica combinata consente l’utilizzo di stazioni di ricarica rapida CC con potenza fino a 200 kW. L’autonomia può essere aumentata fino a 164 chilometri per la i4 eDrive40 e 140 chilometri per la i4 M50 in 10 minuti in stazioni di questo tipo. BMW Charging offre tariffe speciali per stazioni di ricarica pubbliche e stazioni di ricarica ad alta potenza IONITY.

Un display a tutto tondo

Il frontale è caratterizzato dal doppio rene BMW con telecamera, sensori a ultrasuoni e radar integrati in modo discreto. Fari sottili, a richiesta con BMW Laserlight.

Lo spazio interno è variabile ed è dotata di vetri acustici, preriscaldamento e precondizionamento, sedili sportivi e volante sportivo di serie. Il grande portellone è dotato di serie di meccanismo di apertura e chiusura elettrico. La capacità del vano di carico di 470 litri può essere ampliata fino a un massimo di 1.290 litri.

La nuova fattura presenta in anteprima il sistema di controllo/operazione BMW iDrive di nuova generazione, con touchscreen Curved Display e dialogo parlato con il BMW Intelligent Personal Assistant ampiamente aggiornato.

Il climatizzatore automatico si controlla tramite display touchscreen ed è dotato di filtro in nanofibra integrato. Il controllo della temperatura è coordinato in modo intelligente tramite controllo del flusso d’aria, il riscaldamento del sedile e il riscaldamento del volante.

Gli aggiornamenti software remoti mantengono il software “sempre aggiornato”. La navigazione con sistema BMW Maps basato su cloud consente la pianificazione del percorso, comprese le soste per la ricarica tramite Connected Charging.

Sono disponibili circa 40 funzioni di assistenza alla guida. Avvertimento di collisione frontale, informazioni sui limiti di velocità e avviso di cambio di corsia di serie. Active Cruise Control opzionale con Speed ​​Limit Assist automatico, funzione di monitoraggio del percorso e (in Germania) reazione ai semafori. Disponibile anche: Driving Assistant Professional con assistente alla sterzata e al controllo di corsia.

Park Distance Control e telecamera di assistenza alla retromarcia sono di serie.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close