Macchine&Motori

SUV elettrici compatti, ma non troppo: Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron

Con l’Audi Q4 e-tron e la Q4 Sportback e-tron, il marchio dei Quattro Anelli presenta le sue prime auto puramente elettriche nel segmento delle compatte. Sotto la scocca entrambi i SUV offrono interni ampi, un elevato livello di fruibilità quotidiana e prestazioni di guida e di ricarica elevate. A seconda della versione del motore, raggiungono una portata fino a 520 chilometri (WLTP). Le versioni superiori hanno una potenza massima di 220 kW e trazione integrale elettrica.

Uno sguardo all’esterno e all’interno

I due SUV compatti portano nella produzione di serie la linea di carrozzeria che l’Audi Q4 concept e l’Audi Q4 Sportback e-tron concept apparse a inizio del 2019. Questa linea di carrozzeria colpisce per le proporzioni, con sbalzi anteriori corti e ruote grandi.

Nell’Audi Q4 Sportback e-tron, la linea del tetto particolarmente bassa in stile coupé termina in una parte posteriore dove lo spoiler si trova in profondità sul finestrino in due parti. La Q4 e-tron raggiunge un coefficiente di resistenza di 0,28 e lo Sportback arriva a una cifra ancora più bassa, con un coefficiente di resistenza di 0,26.

Con una lunghezza di 4,59 metri, lo spazio disponibile all’interno è paragonabile a quello della classe SUV a grandezza naturale; non esiste un tunnel centrale. Con l’ampio spazio per le gambe, anche i passeggeri posteriori beneficiano del vantaggio della piattaforma tecnologica esclusivamente elettrica.

Il bagagliaio offre più spazio rispetto a quello che si trova generalmente nella classe compatta, corrispondente a quello della classe media: a seconda del posizionamento degli schienali dei sedili posteriori, il volume del bagagliaio è compreso tra 520 e 1.490 litri nella Q4 e -tron e da 535 a 1.460 litri sotto un cofano del bagagliaio elettrico nello Sportback. Entrambi i modelli possono trainare rimorchi con un peso fino a 1.000 chilogrammi, con le versioni quattro in grado di trainare anche fino a 1.200 chilogrammi.

L’interno è caratterizzato da un design tridimensionale. In entrambi i SUV elettrici, l’unità di comando e quella di visualizzazione assumono la funzione di elementi di design. Lo strumento digitale per il conducente è incastonato tra due volumi: uno corto sul lato sinistro, che incorpora una presa d’aria, e uno lungo sul lato destro. Si estende fino alla portiera del passeggero anteriore e integra ulteriori prese d’aria. Il display centrale MMI touch occupa lo spazio antistante. È inclinato verso il conducente ed è posizionato a portata di mano.

Un inserto sottile, noto come strato tecnico, si trova sopra il display e lo collega al cruscotto. La scelta dei materiali di superficie per questo pannello comprende legno di tiglio a poro aperto, alluminio in due diversi modelli e plastica. L’intarsio degli interni della linea S sarà inoltre disponibile, in alternativa, subito dopo il lancio sul mercato, con un innovativo tessuto tecnico color antracite, realizzato in parte con materiali riciclati.

Audi Q4 Sportback 50 e-tron quattro

Autonomia elettrica e motori

L’autonomia è discreta: la Q4 40 e-tron percorre fino a 520 chilometri (WLTP) con una singola carica della batteria. Grazie a una capacità di carica massima di 125 kW, in condizioni ideali può caricare una potenza sufficiente per circa 130 chilometri (WLTP) in circa dieci minuti. Tramite l’app myAudi, il proprietario può attivare la ricarica in casa e la climatizzazione pre-ingresso dal proprio smartphone.

I due nuovi SUV elettrici di Audi possono essere caricati con diverse uscite utilizzando corrente alternata (CA) e corrente continua (CC) a seconda della batteria. La batteria compatta può arrivare fino a 7,2 kW con ricarica CA e fino a 100 kW quando si utilizza la ricarica HPC (carica ad alta potenza) con corrente continua. Di serie, la batteria più grande consente fino a 11 kW con CA e fino a 125 kW con HPC.

Il portafoglio di propulsori dei due modelli elettrici include due varianti di batteria e tre varianti di azionamento. La batteria compatta per Q4 35 e-tron ha un contenuto energetico netto di 52 kWh (55 kWh lordi), mentre i dati per la batteria grande per Q4 40 e-tron e Q4 50 e-tron quattro sono 77 (82) kWh.

La Q4 35 e-tron e la Q4 40 e-tron hanno un motore elettrico che aziona le ruote posteriori, con una potenza rispettivamente di 125 kW (170 CV) e 150 kW (204 CV). La versione top di gamma Q4 50 e-tron quattro dispone di due motori elettrici per la trazione integrale elettrica. Gli danno una potenza massima di 220 kW (299 PS) – sufficiente per uno sprint da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e una velocità massima limitata elettronicamente di 180 km/h.

Per l’efficienza, il motore sull’asse anteriore entra in azione solo quando è necessaria un’elevata potenza o una forte aderenza. Un altro fattore importante nella guida a risparmio energetico è il recupero intelligente, che incorpora anche dati di navigazione e topografici.

La pompa di calore opzionale utilizza il calore di scarto dei moduli ad alta tensione e l’aria ambiente per controllare il clima all’interno. Ciò fornisce un ulteriore contributo all’aumento dell’efficienza, soprattutto su unità più lunghe.

Il servizio di ricarica Audi e-tron fornisce l’accesso a circa 210.000 punti di ricarica pubblici in 26 paesi europei, 4.400 dei quali sono punti di ricarica rapida HPC (ad aprile 2021), utilizzando una sola carta di ricarica. Nella tariffa di transito, i clienti che acquistano l’e-tron Q4 non pagano alcuna tariffa di base nel primo anno. Qui traggono vantaggio soprattutto dalle condizioni preferenziali della rete IONITY: il chilowattora caricato costa 31 centesimi, che corrisponde al livello di prezzo quando si ricarica a casa in Germania.

Sistemi di assistenza alla guida

Un radar anteriore, una fotocamera anteriore, quattro telecamere surround, due radar posteriori e otto sensori a ultrasuoni: quando completamente equipaggiato, il sistema di sensori di Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron copre un ampio campo di rilevamento e un gran numero di situazioni di traffico. Importanti sistemi di assistenza alla guida sono di serie, i sistemi opzionali sono suddivisi in quattro pacchetti: il pacchetto di assistenza, il pacchetto di assistenza plus, il pacchetto di assistenza pro e il pacchetto di sicurezza.

Uno dei sistemi di serie è l’avviso di deviazione dalla corsia: i suoi interventi di sterzata possono impedire all’auto di allontanarsi inavvertitamente dalla corsia. Utilizzando il radar e la telecamera, il sistema di sicurezza anteriore Audi presense può identificare le collisioni imminenti davanti all’auto, avvisare il guidatore e iniziare la frenata in caso di emergenza. Il sistema di assistenza alla svolta supporta il conducente nello stesso modo quando svolta a sinistra, l’assistente di prevenzione delle collisioni lo aiuta a sterzare intorno agli ostacoli fornendo movimenti di sterzata. Il sistema di parcheggio ottico e acustico misura la distanza dal retro.

L’assistente all’efficienza predittivo, che valuta i dati di navigazione e la segnaletica stradale, aiuta il conducente a risparmiare energia. Quando l’auto si avvicina a una zona che richiede una velocità ridotta, ad esempio un abitato, un incrocio o una curva, indica al guidatore che deve togliere il piede dal pedale destro. Fatto questo il sistema gestisce la marcia per inerzia e il recupero senza che il conducente debba intraprendere alcuna azione.

L’assistenza alla fatica utilizza schemi definiti per controllare continuamente se il conducente è in buona forma. Il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale e il limitatore di velocità predittivo completano la gamma dei sistemi standard.

Audi Q4 Sportback 50 e-tron quattro

Prezzi e modelli di lancio

L’Audi Q4 e-tron sarà lanciata sui mercati europei a giugno 2021, seguita dai modelli Sportback a fine estate. In Germania, i prezzi partono da 41.900 euro per il Q4 35 e-tron. La Q4 40 e-tron parte da 47.500 euro e la Q4 50 e-tron quattro – inclusi gli esterni avanzati – da 52.900 euro. Lo Sportback costerà circa 2.000 euro in più.

Due modelli Edition, ciascuno disponibile in due varianti di carrozzeria e tutte le varianti di trazione, accompagnano il lancio sul mercato: la Edition One in blu geyser e la progressiva e sportiva Edition One in grigio tifone. Il suo esterno si distingue per la linea S, i vetri oscurati nella parte posteriore e gli accessori neri. Anche i fari Matrix LED e le luci posteriori sono oscurati. I modelli Edition sono dotati di ruote da 21 pollici nel design Aero sulla Edition One blu geyser. Sulla Edition One grigio tifone, i cerchi sono rifiniti in bronzo, così come gli anelli Audi laminati sui montanti C.

Il design degli interni si basa sugli interni della linea S, nel modello Geyser Blue Edition i sedili sportivi sono disponibili in un mix di pelle sintetica nera e pelle. La Q4 e-tron in grigio tifone ha tappezzeria grigio acciaio con cuciture a contrasto color bronzo. Sul mercato tedesco, i modelli Edition hanno tutti un prezzo più alto di 6.195 euro rispetto ai modelli normali.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close