Macchine&Motori

Nuovi modelli da Audi: Q5 Sportback e SQ5 Sportback TDI

Dopo la Q3 Sportback e l’e-tron Sportback, Audi presenta ora il suo terzo SUV crossover, o CUV: il Q5 Sportback. In cima alla linea c’è la SQ5 Sportback TDI. Il suo motore da tre litri offre una potenza di 251 kW (341 CV) e una coppia di 700 Nm.

Grandi prese d’aria fiancheggiano il singleframe ottagonale. La linea delle spalle ampia sottolinea le ruote e il rivestimento della soglia laterale delle porte conferisce al CUV stabilità e robustezza.

Luci posteriori con tecnologia OLED digitale

Audi offre i gruppi ottici posteriori con innovativa tecnologia digitale OLED su richiesta. Ogni luce comprende tre diodi luminosi organici, che irradiano una luce rossa particolarmente omogenea.

Ogni LED è diviso in sei segmenti, che possono essere controllati individualmente. I clienti possono selezionare tre segnali luminosi posteriori al momento dell’ordine del loro veicolo, ciascuno dei quali include uno scenario di illuminazione dinamica in entrata e in uscita. Una grafica sportiva aggiuntiva viene visualizzata quando viene scelta la modalità “dinamica” nel sistema Audi drive select.

Se un altro veicolo si avvicina al Q5 parcheggiato dalla parte posteriore fino a meno di due metri, tutti i segmenti OLED si illuminano fornendo un rilevamento di prossimità. Il prerequisito per questa funzione è che l’auto abbia uno dei sistemi – Adaptive Cruise Control o Active Lane Assist – attivo.

La panca posteriore plus e sospensioni pneumatiche adattive

Il bagagliaio ha un volume di 510 l. Audi offre anche il sedile posteriore plus opzionale, che può essere spostato lateralmente e ha angoli di schienale regolabili. Questo espande il volume del bagaglio nella configurazione base fino a 60 l.  Come optional è disponibile anche il pacchetto portaoggetti e vano bagagli.

Il portellone elettrico è di serie. In combinazione con la chiave comfort opzionale, può essere aperto con un semplice gesto del piede. Con il suo motore 2.0 TDI da 150 kW (204 CV), può trainare rimorchi con un peso totale fino a 2,4 tonnellate.

Oltre alle sospensioni sportive standard, Audi offre anche una sospensione alternativa con ammortizzatori controllati o le sospensioni pneumatiche adattive. Si può così regolare l’altezza da terra in una gamma di 60 mm. L’altezza da terra può essere aumentata fino a 45 mm durante la guida su strade non asfaltate, mentre il corpo si abbassa di 15 mm durante la guida veloce.

La stabilità del veicolo beneficia anche del suo baricentro basso. Per un comodo caricamento, il pianale posteriore può essere abbassato di 55 mm quando il veicolo è fermo.

Lo sterzo dinamico opzionale varia il rapporto di sterzata e la servoassistenza in funzione del velocità di guida. Un rapporto diretto e una maggiore assistenza in potenza rendono l’auto facile da manovrare quando si guida lentamente, mentre a velocità più elevate il rapporto più indiretto ha un effetto positivo sulla stabilità in rettilineo. I diametri delle ruote vanno da 18 a 21 pollici.

Audi SQ5 Sportback TDI

I motori TDI e TFSI e la trasmissione quattro

L’Audi Q5 Sportback sarà lanciata sul mercato in Europa con tre motorizzazioni: due motori TDI e un TFSI. La loro potenza varia da 150 kW (204 PS) a 210 kW (286 PS). Tutti i motori rientrano nelle soglie previste dalla nuova emissione Euro 6d ISC-FCM AP standard, che pone limiti rigorosi alle emissioni di ossidi di azoto nelle prove su strada.

Il motore 2.0 TDI è in dotazione alla Q5 Sportback 40 TDI quattro. Produce 150 kW (204 PS) e 400 Nm di coppia. Accelera il grande CUV da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi, mentre la velocità massima è di 222 km/h.

Un sistema ibrido leggero da 12 V (MHEV) aumenta l’efficienza del powertrain. Il suo alternatore di avviamento a cinghia può recuperare energia durante la decelerazione e immagazzinarla in una batteria compatta agli ioni di litio. Inoltre, il sistema MHEV consente di girare per inerzia con il motore spento, mentre l’intervallo start-stop inizia già a una velocità di 22 km/h. Un secondo motore 2.0 TDI seguirà dopo il lancio sul mercato.

Un cambio S tronic a sette velocità e la trazione quattro con tecnologia ultra trasmettono la potenza del motore diesel a quattro cilindri. In condizioni di guida normali, dirige la coppia esclusivamente alle ruote anteriori. Nel momento in cui è richiesta la trazione integrale, due frizioni attivano istantaneamente l’assale posteriore, anche in modo predittivo.

L’Audi Q5 Sportback 50 TDI quattro offre ancora più potenza e coppia. Questo modello ha 210 kW (286 PS) e 620 Nm, sufficiente per uno sprint standard in 5,7 secondi e una velocità massima di 240 km/h.

Il sistema MHEV funziona qui con 48 V ed è ancora più efficace di quanto non lo sia nel quattro cilindri diesel.

La trazione integrale permanente utilizza un differenziale centrale meccanico. Distribuisce il 40 percento all’assale anteriore e il 60 percento a quello posteriore e, quando necessario, ne dirige la maggior parte all’asse con una migliore trazione.

Con il 2.0 TFSI, un motore a benzina a quattro cilindri, l’Audi Q5 Sportback 45 TFSI quattro passa da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi e raggiunge una velocità massima di 240 km/h. Il motore a benzina produce 195 kW (265 CV) e 370 Nm di coppia. Come il TDI da due litri, utilizza un sistema ibrido a 12 V.

La più sportiva: SQ5 Sportback TDI

La più sportiva della gamma è l’SQ5 Sportback TDI. Il suo motore diesel da tre litri produce una potenza di 251 kW (341 CV), e una coppia di 700 Nm, costantemente disponibile da 1.750 rpm a 3.250 rpm. Passa da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi, e ha una velocità massima di 250 km/h limitata elettronicamente.

Il 3.0 TDI è stato ulteriormente migliorato in molti dettagli. I pistoni sono stati cambiati da alluminio ad acciaio forgiato. Questo nuovo materiale riduce le perdite di calore e grazie alla sua forza non subisce alcuna penalizzazione di peso rispetto ai pistoni in alluminio. Gli iniettori delle elettrovalvole sono in grado di iniettare il carburante con un livello di precisione costantemente elevato perché un nuovo sensore piezoelettrico controlla la chiusura dell’ago. Può eseguire fino a otto iniezioni individuali per ciclo di lavoro e misurare anche quantità minime di carburante con alta precisione.

L’intercooler ora funziona tramite un nuovo refrigeratore acqua-aria indiretto nella V interna del motore. Il rapido accumulo della pressione di sovralimentazione beneficia delle brevi vie di aspirazione dell’aria.

Gli interni dell’Audi SQ5 Sportback TDI

MHEV ed EPC, trasmissione e sospensioni

Il 3.0 TDI porta con sé due tecnologie che riducono il consumo di carburante. Il sistema ibrido leggero da 48 V (MHEV) recupera fino a 8 kW di potenza quando decelera. Con l’elettricità della batteria agli ioni di litio, il CUV può viaggiare fino a 40 secondi a motore spento, dopodiché l’alternatore-avviamento a cinghia riavvia il motore.

Come in tutti i motori TDI, Audi utilizza la tecnologia a doppio dosaggio con due convertitori catalitici SCR nella Q5 Sportback per il post-trattamento dei gas di scarico. Il primo di questi convertitori catalitici si trova direttamente dietro il collettore nella linea di scarico e funge allo stesso tempo da filtro antiparticolato. Il secondo si trova lontano dal motore sotto il pianale del veicolo.

Come per la versione 3.0 TDI della Q5 Sportback, un cambio tiptronic a otto rapporti gestisce la trasmissione nel modello S. La trazione integrale permanente quattro trasferisce la coppia in modo variabile secondo necessità agli assi anteriore e posteriore. Su richiesta, Audi può integrare un differenziale sportivo, che regola attivamente la distribuzione della coppia tra le ruote posteriori quando si guida in uno stile sportivo, dirigendo più coppia verso la ruota esterna per una migliore aderenza.

Le ruote da 20 pollici con pneumatici 255/45 sono standard, ma in alternativa sono disponibili cerchi da 21 pollici Audi o Audi Sport GmbH.

La Q5 Sportback e la SQ5 Sportback TDI escono dalla catena di montaggio a San José, Stabilimento di Chiapa in Messico. Possono essere ordinati fin d’ora e saranno lanciati sui mercati internazionali nella prima metà del 2021.

Consumi ed emissioni

Audi Q5 Sportback 45 TFSI quattro: combined fuel consumption in l/100 km (US mpg): 7.6–7.4 (30.9–31.8); combined CO2 emissions in g/km (g/mi): 174–169 (280.0–272.0).

Audi Q5 Sportback 40 TDI quattro: combined fuel consumption in l/100 km (US mpg): 5.5–5.3 (42.8–44.4); combined CO2 emissions in g/km (g/mi): 144–140 (231.7–225.3).

Audi Q5 Sportback 50 TDI quattro: combined fuel consumption in l/100 km (US mpg): 6.9–6.7 (34.1–35.1); combined CO2 emissions in g/km (g/mi): 182–176 (292.9–283.2).

Audi SQ5 TDI Sportback: combined fuel consumption in l/100 km (US mpg): 7.1–7.0 (33.1–33.6); combined CO2 emissions in g/km (g/mi): 186–185 (299.3–297.7).

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close