Macchine&Motori

Audi Q8 in versione ibrida plug-in: alte prestazioni gestite dall’elettronica

Audi presenta la Q8 in versione ibrida plug-in. Il SUV Coupé è disponibile in due versioni ad alte prestazioni. La Q8 55 TFSI e quattro raggiunge una potenza di sistema di 381 CV. La Q8 60 TFSI e quattro raggiunge i 462 CV. Trattandosi di un sistema elettrico con un limitato sistema di accumulo di energia, l’autonomia elettrica prevista è di 47 Km nel ciclo WLTP.

La potenza di due motori

Audi continua la sua offensiva di elettrificazione con la Q8 TFSI e quattro: il SUV Coupé è già il settimo modello con trazione ibrida plug-in che è stato recentemente introdotto sul mercato dalla metà del 2019.

Come ogni ibrida plug-in la vettura combina la potenza di due motori: quello a combustione, il 3.0 TFSI, che eroga 340 CV, con 450 Nm di coppia, e il motore elettrico a eccitazione permanente, con una potenza di picco di 100 kW. Il motore elettrico compatto è integrato nell’alloggiamento del tiptronic a otto velocità. Insieme all’accoppiamento, che collega il 3.0 TFSI alla trasmissione, forma quello che è noto come il modulo ibrido.

La batteria agli ioni di litio è installata sotto il bagagliaio. Contiene 104 celle a sacchetto di ultima generazione raggruppate in 13 moduli. Ciascuna di queste celle con rivestimento esterno flessibile fornisce una capacità elettrica di 48 Ah e il sistema di batterie ha una capacità energetica di 17,8 kWh. Si tratta di 0,5 kWh in più rispetto alla batteria con cui la Q7 TFSI e quattro è stata venduta per la prima volta nel 2019.

Il raffreddamento a liquido, che forma il proprio circuito a bassa temperatura, è un fattore importante per la capacità energetica e le prestazioni della batteria. All’occorrenza può essere collegato al circuito del liquido di raffreddamento dell’impianto di condizionamento, oppure abbinato al secondo circuito di bassa temperatura, che controlla la temperatura del motore elettrico e dell’elettronica di potenza. Converte la corrente continua della batteria in corrente trifase per alimentare il motore elettrico. Durante il recupero, restituisce corrente continua alla batteria.

Il motore elettrico e il 3.0 TFSI trasmettono le loro forze a un tiptronic a otto velocità. La sua pompa dell’olio elettrica garantisce l’alimentazione anche quando il motore a benzina V6 è disattivato. La trazione integrale permanente quattro utilizza un differenziale centrale con regolazione puramente meccanica. Durante il normale funzionamento di guida, distribuisce il 40 percento della coppia all’assale anteriore e il 60 percento al posteriore; se necessario, può dirigere la maggior parte della potenza sull’asse con una migliore trazione. Fino all’85 percento può essere distribuito all’asse anteriore e fino al 70 percento all’asse posteriore.

Due livelli di potenza

Audi offre il SUV Coupé in due livelli di potenza che differiscono in termini di strategia di spinta. Nel funzionamento puramente elettrico, la variante più potente, la Q8 60 TFSI e quattro, raggiunge un’autonomia fino a 45 chilometri nella procedura di misurazione WLTP. La Q8 55 TFSI e quattro raggiunge un’autonomia elettrica fino a 47 chilometri nel WLTP. Fino a una velocità di 135 km/h i loro motori elettrici possono generare la trazione da soli.

La Q8 60 TFSI e quattro raggiunge una potenza di sistema di 340 kW e una coppia di sistema di 700 Nm. Quando entrambe le unità offrono le loro prestazioni complete, accelera da zero a 100 km/h in 5,4 secondi. La velocità massima è regolata elettronicamente a 240 km/h. La Q8 55 TFSI e quattro fornisce una potenza di sistema di 280 kW e 600 Nm di coppia del sistema. Accelera a 100 km/h in 5,8 secondi e la sua velocità massima è anche di 240 km/h.

Audi Q8 60 TFSI e quattro

Gestione ibrida e strategia operativa predittiva

La gestione ibrida di Audi Q8 TFSI e quattro sceglie automaticamente la strategia operativa ottimale per ogni viaggio. Il SUV Coupé si avvia in modalità “EV” completamente elettrica. A bassa velocità, un altoparlante situato nel passaruota anteriore destro emette il suono di avvertimento prescritto dalla legge (AVAS, Acoustic Vehicle Alerting System). Il motore a benzina si attiva solo quando il guidatore preme il pedale destro oltre un determinato livello di resistenza. Per guidare il più possibile con l’energia elettrica, si può selezionare la modalità “EV” nel display centrale MMI.

La modalità “Hybrid”, che è la strategia operativa principale di Audi Q8 TFSI e quattro, comprende tre modalità operative: “Auto”, “Hold” e “Charge”. In modalità “Auto”, il sistema ibrido seleziona automaticamente il tipo di guida ottimale: completamente elettrico a basse velocità, il motore TFSI a velocità più elevate e spesso una combinazione dei due. Le informazioni provenienti dall’ambiente circostante fornite dall’MMI vengono prese in considerazione anche quando la navigazione è disattivata.

La strategia operativa predittiva viene attivata quando la guida a destinazione viene avviata nella navigazione standard MMI plus. Il suo compito è distribuire la carica della batteria lungo il percorso di guida in modo intelligente ed efficiente. Inoltre, la strategia operativa predittiva può caricare la batteria in fasi di funzionamento del motore efficienti, per poter funzionare a piena potenza elettrica nelle fasi successive inefficaci, come gli ingorghi o il traffico cittadino. Sulla base della grande mole di dati che utilizza a tale scopo, elabora un piano di viaggio a lunga percorrenza che viene costantemente aggiornato utilizzando i dati di navigazione, ambientali e di traffico online.

In modalità “Hold”, la strategia operativa persegue un obiettivo diverso: mantenere lo stato di carica della batteria al livello corrente con piccole deviazioni. In modalità “Charge”, l’obiettivo è quello di caricare la batteria il più possibile durante la guida. Questo ha senso quando il viaggio si conclude in un’area urbana e gli ultimi chilometri devono essere percorsi esclusivamente con energia elettrica. Con l’introduzione sul mercato della Q8 TFSI e quattro, anche il suo modello gemello, la Q7 TFSI e quattro, includerà questa modalità.

Fino a 80 kW di potenza di recupero

L’efficienza assistita predittiva è un sistema importante nel Q8 con trazione ibrida plug-in. Quando il guidatore solleva il piede dal pedale dell’acceleratore, si decide se la vettura passa in folle con TFSI disattivato (“coasting”) o se decelera tramite il motore elettrico e quindi recupera energia. Può recuperare fino a 25 kW di potenza solo per inerzia. Inoltre, il motore elettrico esegue tutte le frenate fino a 0,3 g, la stragrande maggioranza nella guida quotidiana. I freni idraulici delle ruote vengono inoltre attivati ​​solo in caso di processi di decelerazione più pesanti. La transizione è praticamente impercettibile; il pedale del freno fornisce sempre un ottimo feedback e può essere modulato con precisione. L’Audi Q8 TFSI e quattro raggiunge fino a 80 kW di potenza di recupero in frenata.

Quando il sistema di assistenza alla velocità adattiva (opzionale) è attivato, il sistema di assistenza all’efficienza predittivo diventa attivo non solo durante la decelerazione ma anche durante l’accelerazione. Se è spento, fornisce al guidatore dei messaggi che indicano quando sarebbe opportuno togliere il piede dal pedale destro: il guidatore sente un impulso nel pedale dell’acceleratore attivo e vede le informazioni visualizzate sul display head-up (opzionale) e l’Audi virtual cockpit (di serie).

La Q8 TFSI e quattro può essere equipaggiata con molti sistemi di assistenza alla guida all’avanguardia. Uno dei più importanti di questi sistemi è il cruise assist adattivo, che può assumere la maggior parte delle operazioni di accelerazione, decelerazione e mantenimento della corsia per il conducente su lunghe distanze senza sollevarlo dalla sua responsabilità.

Audi Q8 60 TFSI e quattro

Fino a sette profili di guida

Il sistema Audi drive select è di serie anche su Audi Q8 TFSI e quattro. Offre una scelta fino a sette profili di guida: comfort, efficienza, auto, dinamico, individuale, fuoristrada e allroad (con sospensioni pneumatiche adattive sportive, di serie nella versione top di gamma). Audi drive select accede alle caratteristiche del 3.0 TFSI, del tiptronic, delle sospensioni pneumatiche (optional con la Q8 55 TFSI e quattro) e del servosterzo, ad esempio. A seconda delle impostazioni, cambia anche il modo in cui i diversi sistemi di sospensione lavorano insieme. Ad esempio, se il profilo dinamico e la modalità S del tiptronic sono attivati, il motore elettrico fornisce una potente spinta aggiuntiva non appena il guidatore accelera.

La Q8 55 TFSI e quattro e la Q8 60 TFSI e quattro offrono una generosa quantità di spazio per cinque persone e i loro vani bagagli con il piano di carico uniforme che è facile da caricare forniscono un volume di 505 litri anche nella configurazione base, che aumenta a 1.625 litri quando il divanetto posteriore è abbattuto. A seconda dell’attrezzatura, possono trainare rimorchi fino a 3,5 tonnellate metriche (frenati, inclinazione del 12%). La loro trazione quattro garantisce vantaggi decisivi in ​​termini di trazione.

Ricarica a casa e in viaggio

I nuovi modelli ibridi plug-in sono dotati di serie di un cavo di ricarica per prese elettriche domestiche e industriali. Con una capacità di carica massima fino a 7,4 kW, una batteria scarica può essere caricata completamente in circa due ore e mezza.

Con l’app myAudi, i clienti possono utilizzare i servizi personalizzati di Audi connect sui loro smartphone. Questi servizi consentono loro di controllare lo stato della batteria e dell’autonomia, avviare i processi di ricarica, programmare il timer di carica e visualizzare le statistiche di carica e consumo. Le stazioni di ricarica sono elencate sia nell’app che nel sistema di navigazione MMI plus. Un’altra funzione dell’app myAudi è la climatizzazione degli interni prima dell’inizio del viaggio. A seconda dell’equipaggiamento, è possibile attivare il volante, il riscaldamento del sedile e la ventilazione del sedile.

Oltre al cavo per il garage, l’Audi Q8 TFSI e quattro include anche un cavo modalità 3 per i terminali di ricarica pubblici. Su richiesta, un servizio di ricarica di proprietà di Audi, il servizio di ricarica e-tron, garantisce l’accesso a 150.000 punti di ricarica AC in Europa con una sola carta.

A partire da circa 75.000 euro

Le prevendite del nuovo grande ibrido plug-in stanno per iniziare in Germania e in altri mercati europei. L’Audi Q8 55 TFSI e quattro con 381 CV è sul listino da EUR 75.351,26. L’Audi Q8 60 TFSI e quattro è disponibile a partire da 92.800 euro.

Se sei interessato ai SUV Audi, leggi anche il nostro precedente articolo sulle potenti SQ7 e SQ8. Per ulteriori informazioni sui nuovi veicoli ibridi Audi vai al sito ufficiale Italia.

Questi i dati di emissioni e consumi delle differenti versioni di Audi Q8 citate nell’articolo.

Audi Q8 60 TFSI e quattro: consumo di carburante combinato in l/100 km 2,8–2,7; consumo di energia elettrica combinato in kWh/100 km 22,9–22,6; emissioni di CO2 combinate in g/km 63–62.

Audi Q8 55 TFSI e quattro: consumo di carburante combinato in l/100 km 2,8–2,6; consumo di energia elettrica combinato in kWh/100 km 22,9–21,9; emissioni di CO2 combinate in g/km 63–59.

Audi Q8 55 TFSI e quattro: consumo di carburante combinato in l/100 km 2,8–2,6; consumo di energia elettrica combinato in kWh/100 km 22,9–21,9; emissioni di CO2 combinate in g/km 63–59.

Audi Q8 60 TFSI e quattro: consumo di carburante combinato in l/100 km 2,8–2,7; consumo di energia elettrica combinato in kWh/100 km 22,9–22,6; emissioni di CO2 combinate in g/km 63–62.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close