Macchine&Motori

L’Audi Q2 in versione rinnovata: il piccolo SUV elegante e tecnologico

Quattro anni fa Audi ha presentato per la prima volta la Q2, un SUV compatto che ha allargato la linea di modelli in questo segmento. Arriva ora una versione rinnovata di questa vettura, con i più moderni sistemi di assistenza alla guida.

Audi Q2: il design esterno

Come risultato della sua revisione, la Q2 è diventata di qualche millimetro più lunga, ora misura 4,21 metri, mentre la larghezza (1,79 metri) e l’altezza (1,54 metri) sono rimaste le stesse. Il coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,31 (con sospensioni sportive) è un valore particolarmente buono per questo segmento.

I designer hanno ora applicato il motivo del poligono, che già caratterizzava la linea anteriore e delle spalle, anche nella parte posteriore. Il paraurti ha un inserto diffusore integrato con grandi poligoni a cinque lati. Anche il frontale è stato modificato, con le superfici sotto i fari che emergono in modo più evidente. Il Singleframe ottagonale è leggermente più basso, facendo apparire più ampia la sezione frontale.

Le linee di equipaggiamento avanzate e S line sono caratterizzate da strette fessure tra la griglia del radiatore e il cofano che ricordano l’Audi Sport quattro. Anche le grandi prese d’aria appaiono ancora più espressive, soprattutto nella linea S.

Audi Q2: fari LED o Matrix LED

I fari a LED sono ora di serie su Audi Q2, mentre i fari a LED Matrix sono disponibili come optional. Sette LED individuali posti in un modulo condiviso producono una luce abbagliante controllata in modo intelligente. Illumina sempre la strada il più intensamente possibile senza abbagliare gli altri utenti che provengono in senso contrario.

Dieci diodi emettitori di luce installati dietro i componenti ottici romboidali generano la luce di marcia diurna, mentre altri sette LED generano la luce dinamica degli indicatori di direzione.

Per le luci di retromarcia, i clienti possono scegliere tra due versioni a LED, con o senza indicatori di direzione dinamici. Se a bordo sono presenti i fari Matrix LED, l’indicatore di direzione dinamico è di serie anche nella parte posteriore.

Audi Q2

Audi Q2: interni ed equipaggiamenti

Le prese d’aria e il pomello della leva del cambio, o leva selettrice dell’S tronic, hanno un nuovo look. I clienti Q2 possono ordinare la linea S per interni invece della variante base, ed entrambe le versioni per interni possono essere combinate liberamente con le tre varianti per esterni. Con il pacchetto di illuminazione ambientale plus opzionale, la modanatura decorativa sul quadro strumenti e le ginocchiere sulla consolle centrale sono caratterizzate da una retroilluminazione.

Il materiale in microfibra Dinamica è una nuova aggiunta alla gamma e sostituirà il materiale Alcantara. Audi ha raggruppato tutti i rivestimenti e i colori in otto pacchetti, quattro dei quali sono assegnati agli interni di base, mentre gli altri quattro sono assegnati alla linea S.

L’equipaggiamento opzionale della Q2 comprende sedili sportivi con fianchetti pronunciati, sedile del passeggero anteriore regolabile in altezza, aria automatica a due zone di condizionamento e riscaldamento autonomo. Il vano bagagli del SUV compatto può contenere fino a 405 litri invariati, espandendosi fino a 1.050 litri quando gli schienali dei sedili posteriori sono abbassati. Come optional sono disponibili un portellone elettrico e un gancio di traino.

Audi Q2: un mondo digitale

Il display va da un quadro strumenti analogico e dalla radio MMI plus con DAB+, fino all’Audi virtual cockpit da 12,3 pollici e navigazione MMI plus con display da 8,3 pollici. Viene azionato tramite un pulsante rotante sulla console del tunnel centrale (MMI touch) o tramite un sistema di controllo vocale in linguaggio naturale. Moduli come l’Audi phone box in due versioni, con e senza funzione di ricarica, completano il programma hardware. Il Bang & Olufsen Premium Sound System, che gestisce 14 altoparlanti con una potenza di 705 watt, è unico nel segmento dei piccoli SUV.

La navigazione MMI plus include un modulo LTE per la trasmissione veloce dei dati e un hotspot Wi-Fi, che i passeggeri possono utilizzare per connettere i propri dispositivi mobili. Il sistema di infotainment di punta introduce i servizi Audi connect nel Q2, comprese le informazioni sul traffico online. I servizi di chiamata di emergenza e servizio Audi connect e telecomando e controllo Audi connect sono novità per la vettura. Queste consentono al proprietario di bloccare il veicolo a distanza o di controllare il livello di riempimento del carburante e l’autonomia, ad esempio. Per fare ciò, il proprietario può utilizzare l’app gratuita myAudi sul proprio smartphone. I clienti che desiderano disattivare il trasferimento dei dati possono attivare la nuova modalità privacy nel sistema MMI.

Audi Q2: motori e trasmissione

L’Audi Q2 viene lanciata sul mercato tedesco con un potente motore a benzina: il motore 1.5 TFSI eroga 110 kW (150 CV) e produce 250 Nm di coppia. Nel ciclo NEDC, il motore a quattro cilindri consuma 5,4–5,1 litri di carburante per 100 chilometri, corrispondenti a emissioni di CO2 di 124–116 grammi di CO2 per chilometro. A bassi carichi e regimi del motore, il suo sistema di efficienza disattiva temporaneamente il secondo e il terzo cilindro.

Ulteriori motori TDI e TFSI verranno aggiunti entro la fine dell’anno. Tutti i motori sono conformi alla nuova norma sulle emissioni Euro 6 AP e la tecnologia di doppio dosaggio dei motori diesel riduce al minimo le emissioni di NOx. Due convertitori catalitici SCR lavorano insieme: uno si trova direttamente dietro il motore e l’altro è installato nel pavimento del veicolo. Coprono diverse situazioni operative e si completano a vicenda.

La Q2 con motore 1.5 TFSI esce dalla catena di montaggio con un cambio manuale a sei marce di serie. Il sette marce S tronic è disponibile come opzione. La trazione integrale quattro è disponibile per alcune versioni di motore. La sua frizione multidisco, che trasferisce parte o tutta la coppia del motore alle ruote posteriori secondo necessità, appartiene a una nuova generazione. È circa un chilogrammo più leggero del motore precedente, offrendo una maggiore efficienza grazie a vari dettagli come i cuscinetti e l’alimentazione dell’olio.

Audi Q2

Audi Q2: sospensioni e ruote

Lo sterzo progressivo, che diventa sempre più diretto all’aumentare del suo movimento, è di serie. Aumenta la maneggevolezza e la dinamica del veicolo durante le manovre e su strade tortuose.

Su richiesta, Audi fornirà una sospensione sportiva che abbassa il corpo di dieci millimetri. In alternativa, la sospensione è disponibile con controllo degli ammortizzatori, che aumenta ulteriormente il range tra comfort e dinamismo. Include il sistema di guida dinamica Audi drive select, disponibile anche separatamente.

La gamma di ruote e pneumatici inizia con i formati da 16 pollici e 205/60. In cima alla gamma ci sono i cerchi da 19 pollici di Audi Sport con pneumatici 235/40. Tre nuovi design dei cerchi completano l’offerta. Con quasi 15 centimetri di altezza da terra, Audi Q2 si comporta bene anche su terreni fuoristrada leggeri e il controllo di stabilizzazione ESC ha una modalità fuoristrada integrata.

Audi Q2: i sistemi di assistenza alla guida

Il sistema anteriore standard Audi pre sense utilizza il radar per osservare l’area davanti all’auto al fine di evitare incidenti o ridurne la gravità. Anche l’avviso di uscita dalla corsia è incluso di serie. I sistemi opzionali sono suddivisi nei pacchetti “Drive”, “Safety” e “Park”. Il pacchetto di assistenza Park include una telecamera per la retromarcia e il sistema di parcheggio plus. L’assistenza al parcheggio, che può guidare automaticamente l’auto dentro e fuori dai parcheggi, è disponibile come aggiornamento. Il pacchetto di assistenza Safety include l’assistenza laterale, l’assistenza al traffico trasversale posteriore e i sistemi Audi pre sense basic e Audi pre sense rear.

Il pacchetto di assistenza Drive include un nuovo sistema di fascia alta, l’adattiv cruise assist, disponibile in combinazione con MMI Navigation plus, Audi virtual cockpit e S tronic. In molte situazioni, il conducente ha la possibilità di lasciare che questo sistema si occupi dei compiti di accelerazione, decelerazione e sterzata all’interno della corsia. Per mantenere la guida laterale, il conducente deve solo toccare delicatamente il volante capacitivo, che fa parte del sistema, per dimostrare che sta prestando attenzione. Il cruise assist adattivo opera su tutta la gamma di velocità. In combinazione con il riconoscimento della segnaletica stradale basato sulla telecamera, provoca la decelerazione automatica dell’auto in determinate situazioni, ad esempio quando ci si avvicina ai segnali stradali. Il Q2 accelera non appena è nuovamente consentita una velocità maggiore.

Audi Q2: i prezzi

Le prevendite dell’Audi Q2 sul mercato europeo sono iniziate a settembre 2020. In Germania, i prezzi inizieranno a ca. 25.000 EUR. Con il motore 1.5 TFSI da 150 CV, i prezzi per il Q2 partono da 27.196,64 euro. Il lancio sul mercato sarà accompagnato dal modello speciale “edition one” con equipaggiamento esclusivo. È verniciato in verde mela o grigio freccia, con un paraurti S line con finitura in vernice grigia a contrasto e un ampio spoiler sul bordo del tetto che aggiunge accenti. Gli accessori come le calotte degli specchietti e gli anelli Audi sono verniciati di nero. I fari Matrix LED, i cerchi da 19 pollici di Audi Sport e l’assetto sportivo accentuano ulteriormente il look.

Negli interni, la Q2 “edition one” presenta gli interni S line. Il cielo è costituito da tessuto nero con cuciture a contrasto grigio roccia che adornano i rivestimenti in finta pelle dei sedili sportivi, anch’essi neri. Gli ingressi sono caratterizzati da pannelli in alluminio illuminati. I pedali e le pedane sono in acciaio inossidabile e il bordo del volante sportivo in pelle è appiattito nella parte inferiore. Il pacchetto di illuminazione ambientale plus e le finiture retroilluminate completano la dotazione.

Se sei interessato ai modelli di Audi, leggi anche il nostro precedente articolo sulla nuova Audi A3 berlina.

Per maggiori informazioni sulle vetture, vai al sito ufficiale Audi.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close